La Grande bugia del lavoro in Team

La Grande bugia del lavoro in Team

Chiunque di voi abbia lavorato in un’azienda, soprattutto se grande e strutturata, ma anche nelle più piccole,
gli sarà stato fatto il fantomatico discorso sul lavoro “in team”.

C’è stato un periodo in cui quando scrivevi un C.V. dovevi inserire per forza la tua assoluta attitudine a lavorare in team,
nel saper gestire il gruppo, condividere, affrontare problematiche e trovare soluzioni assieme ad un gruppo

Questo è assolutamente vero, solo che nella realtà dei fatti, in molte aziende, questo si traduce in una bellissima facciata fatta
di “team building”, riunioni, brain storming, per poi finire a scannarsi vivi.

Una facciata di cooperazione che poi si rivela essere semplicemente il seguire un filone di pensiero comune che fa “figo”
per l’azienda ma non aiuta veramente chi ci lavora dentro.

Allora cos’è veramente il lavoro in Team e dove risiede l’errore di molte realtà?

Cominciamo dall’errore. L’errore sta nel fatto che lavorare in team non deve essere un mezzo per apparire un’azienda smart,
per dare il contentino a collaboratori e dipendenti, per omologarsi al mercato “friendly-young”.

Lavorare in team significa veramente cercare di arrivare assieme ad un’obiettivo comune senza riempirsi la bocca con frasi, come: siamo una famiglia, abbiamo uno stesso obiettivo, per poi finire nella stessa storia di piramide del comando
dove una sola persona o poche, decidono, spesso senza le conoscenze necessarie.

Si perché per quanto una persona sia preparata, da un sano confronto tra persone con peculiarità e professionalità differenti ne uscirà sicuramente di meglio.

Quindi come possiamo riassumere il lavoro in Team:
RISPETTO, PROFESSIONALITA’, MONEY

R.P.M.  ( e non sono giri al minuto ): visto che gli acronimi vanno sempre un casino.

Perché senza rispetto non si lavora bene, perché senza professionalità non si hanno le conoscenze per arrivare ai risultati,
e perché senza un giusto compenso nessuno darà mai il massimo, per quanto creda nella causa o scopo.

Quindi, chi lavora veramente in team, raggiunge risultati che, chi usa questa parola per riempirsi la bocca, non vedrà mai.

No Comments

Post A Comment