Il “pericolo” della 10 years challenge

Il “pericolo” della 10 years challenge

State ancora postando le vostre foto di 10 anni fa?
Forse pensate che sia un semplice gioco da “social” ma qualcuno ha pensato ad una “cospirazione”.

Da giorni si sprecano articoli riguardo la 10 years challenge, la sfida dei dieci anni.

La prima ad affermarlo pare sia stata la scrittrice Kate O’Neill con un suo Tweet riguardo a questa ipotesi in merito al “10 years challenge”, in cui affermava che sarebbe stato un modo per raccogliere le fotografie dei nostri volti.

Il machine learning (detto in parole poverissime: le macchine o Intelligenze Artificiali che imparano cose  ) è fatto da continue ripetizioni di dati ed immagini che permettono a questi sistemi di incamerare informazioni ed evolvere.

Quindi tramite il “10 years challenge” e l’utilizzo di queste tecnologie sarebbe possibile raccogliere immagini in modo strategico, maggiormente organizzato e massivo per analizzare “dati”, che   hanno sempre maggior valore, su volti di persone nello stesso periodo di tempo.

Iniziative di questo tipo sono state usate anche da Chambridge Analitica per mettere a punto un sistema elettorale mai visto prima.

Quindi, tutto è possibile, anche che fosse un semplice gioco, più o meno divertente. Vedere le persone rimbecillirsi è stato comunque bello quanto fastidioso.

No Comments

Post A Comment